Oleodinamica e pneumatica

Le automazioni oleodinamiche vengono impiegate per il passaggio di fluidi sotto pressione che, a loro volta, consentono l’attivazione di componenti di impianti industriali e di mezzi di trasporto speciali. L’azienda Polytec con sede a Brugine, provincia di Padova, e operativa anche a Vicenza, Ferrara, Venezia, Bologna, Rovigo, Verona e Treviso è specializzata nella produzione di centraline, pompe, bloccaggi, cilindri, motori, idroguide, tubi, raccordi e moltiplicatori.

Minicentraline e motori
Le minicentraline vengono installate su furgoni e camion per il movimento di particolari attrezzature presenti sul mezzo stesso, e funzionano tramite il collegamento alla batteria, azionabile a distanza con un comando apposito. Per quanto riguarda, invece, i motori aziende come Polytec li progettano con meccanismi diversi in modo da rispondere perfettamente a tutte le esigenze di automazioni oleodinamiche della clientela. Si va, infatti, dai motori a pistoni orbitali a quelli con ingranaggi fino ai motori oleodinamici con funzionamento a palette.

Cilindri
I cilindri vengono assemblati sia con dimensioni standard che con quelle richieste dal cliente. Nel caso in cui si opti per l’autorealizzazione, vengono forniti i singoli pezzi, vale a dire i tubi, gli steli, le testate e le guarnizioni, tutti muniti di certificazione di qualità. I tubi oleodinamici in gomma sono accompagnati, infatti, da apposite garanzie di elevata resistenza agli sbalzi di temperatura e alle pressioni.

Minicentraline

MINICENTRALINE ALIMENTAZIONE 12VCC 24VCC 230VCA, DIVERSI TIPI DI PORTATE E CAPACITÀ DEL SERBATOIO.

Minicentraline modulari

MINICENTRALINE ALIMENTAZIONE 12VCC 24VCC 230VCA, DIVERSI TIPI DI PORTATE E CAPACITÀ DEL SERBATOIO.

Le minicentraline modulari sono state concepite per offrire una soluzione razionale ed economica ai più svariati problemi di automazione oleodinamica. Vengono impiegate in furgoni, camion o mezzi speciali in cui si vuole applicare una movimentazione idraulica prelevando l'energia dalla batteria del mezzo. Attraverso un motore a 12VDC o 24VDC si aziona una pompa idraulica. Con l'utilizzo di elettrovalvole on-off o proporzionali si comandano cilindri idraulici o altri motori oleodinamici.
L'alternativa sarebbe collegare delle pompe alle prese di forza, la soluzione elettrica è la più semplice da applicare. Spesso viene richiesto per queste applicazioni un comando a distanza che noi forniamo come kit. Altre applicazioni sono nell'industria in cui non sono necessarie elevate potenze e complessità circuitali.

Caratteristiche tecniche:

  • Motori e Corpo centrale
  • Unità base: Pompe, Cavità, Valvole controllo discesa
  • Serbatoi, Collare a saldare, Kit montaggio verticale, Piede di supporto
  • Sistemi modulari: piastre modulari per valvole CETOP 03, elettrovalvole CETOP 03

APPLICAZIONE 1: MINICENTRALINA OLEODINAMICA RADIOCOMANDATA CON ALIMENTAZIONE A 12V PER POTER ESSERE

Minicentraline modulari

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA CENTRALINA OLEODINAMICA CON ELETTROVALVOLE, TELECOMANDO E COMANDO VIA CAVO:

  • Serbatoio e pompa secondo le vostre necessità.
  • Numero di elettrovalvole secondo le vostre necessita (fino ad un massimo di 16).
  • Schema idraulico secondo le vostre richieste.
  • Possibilità di comandare la minicentralina in manuale anche in caso che il telecomando sia scarico attraverso il comando a cavo.
  • Questo tipo di minicentraline sono adatte all'inserimento in furgoni, camion ed autovetture speciali per effettuare movimentazioni di attrezzature installate nel mezzo.

APPLICAZIONE 2: MINICENTRALINA COMANDATA DA COMPUTER, SISTEMA PROPORZIONALE.

Minicentralina comandata

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA CENTRALINA OLEODINAMICA CON ELETTROVALVOLE ED ELETTRONICA ON-OFF E PROPORZIONALE:

  • Serbatoio e pompa secondo le vostre necessità.
  • Numero di elettrovalvole secondo le vostre necessità.
  • Schema idraulico secondo le vostre richieste.
  • Comando della minicentralina attraverso un sistema elettronico che si interfaccia al pc.
  • Software di sviluppo in Visual Basic personalizzabile.
  • Elettronica con ampio numero di ingressi analogici/digitali ed uscite analogiche/digitali.
  • Questo tipo di minicentraline sono adatte a sistemi di simulazione.

Pompe a palette e pistoni, a portata fissa o variabile

Cilindri

Cilindri a tiranti

Disponiamo a magazzino un vasto assortimento di cilindri a tiranti a norme ISO 6020/2 previsti per finecorsa magnetici.

Cilindri a testate avvitate

Disponiamo a magazzino un vasto assortimento di cilindri a testate avvitate.

Cilindri saldati

Disponiamo a magazzino un vasto assortimento di cilindri a testate avvitate.Per cilindri fuori standard noi progettiamo e realizziamo cilindri saldati e a testate avvitate cilindri saldati e a testate avvitate secondo le specifiche del cliente.

Cilindri a corsa breve

Disponiamo a magazzino un vasto assortimento di cilindri corsa breve previsti per finecorsa magnetici.

Fissaggi per cilindro

Disponiamo a magazzino un vasto assortimento fissaggi per cilindro e snodi sferici a saldare e filettati.

Pezzi per auto realizzazione cilindri

Disponiamo a magazzino un vasto assortimento di componenti per l'autorealizzazione dei cilindri: tubi, steli, testate, guarnizioni.

Motori elettrici asincroni trifasi

Motore elettrico

A richiesta anche monofasi con avvolgimenti simmetrici per poter comandare in modo semplice e sicuro il cambio di direzione di rotazione del motore. Un normale motore monofase richiede la commutazione del collegamento di 4 cavi, il motore ad avvolgimenti simmetrici dispone invece di un comune più due cavi: uno per ogni senso di marcia. Il campo magnetico rotante creato permette l'inversione di marcia del motore anche se già in rotazione. Questo non è possibile con i normali motori monofasi.

Tabella motori elettrici monofasi
Tabella motori elettrici monofasi
Tabella motori elettrici monofasi
Tabella motori elettrici monofasi

Riduttori conici per valvole e paratoie

  • Costruiti per il comando di valvole e paratoie
  • Pignone e ruota conica montati tra due supporti per avere elevati rendimenti
  • Pochi componenti per ridurre la manutenzione
  • Con il copristelo il riduttore è a tenuta stagna
  • Lubrificazione a grasso o a olio se richiesto
  • Possibilità di comando di sblocco con trascinamento rigido o sistema Hammer Blow
  • Flangia attacco ISO5210/1 o DIN3210
  • Possibilità di comando motorizzato
  • Da 40 a 3000KN di spinta
  • Riduttori con coppie da 310Nm a 30000Nm
Pignone e ruota conica
Riduttore conico
Share by: